BIO-BIBLIOGRAFIA


LE OPERE

La vendetta del mercedario







Anton Huonder


Anton Huonder

     Gesuita, missionologo, nato a Chur (Grigioni) il 25 dicembre 1858, morto a Bonn il 23 agosto 1926.
     Ricercato predicatore degli esercizi spirituali, specialmente ai sacerdoti, e forbito scrittore, fu dal 1889 collaboratore e, a due riprese, direttore (1902-12; 1916-18) del periodico "Die katholoschen Missonen", dove con numerosi articoli e studi dedicati alla storia e ai pi¨ importanti problemi missionari, potÚ esercitare un influsso molto efficace e, sotto alcuni aspetti, di pioniere, ad esempio, nella questione del clero indigeno e nello sviluppo delle unioni missionarie in patria.
In italiano sono stati tradotti: La tazza del bonzo bianco. Racconto giapponese (SocietÓ Editrice Internazionale, Torino 1914), Rosa bianca e rosa rossa (SocietÓ Editrice Internazionale, Torino 1916), La vendetta del mercedario. Racconto medievale (SocietÓ Editrice Internazionale, Torino 1934), Ai piedi del Maestro. Brevi meditazioni per sacerdoti molto occupati (L.I.C.E., Torino 1935) e Ignazio di Loyola. Studio del carattere (L.I.C.E. - Berruti 1935; La CiviltÓ Cattolica, Roma 1953).